Da donna a donna … ponti di cooperazione tra Piemonte e Senegal

Venerdi, 31 gennaio ore 20,30 ad Asti, presso il CPIA, si è svolta l’iniziativaDA DONNA A DONNA … ponti di cooperazione tra Piemonte e Senegal”.

Testimonianze e immagini hanno fatto da filo conduttore per raccontare il progetto di cooperazione decentrata promosso dalla Città di Asti a Koubalan, in Senegal, che, grazie al finanziamento della Regione Piemonte, ha permesso di migliorare le condizioni di vita delle donne contadine e di promuovere sviluppo locale e agricoltura sostenibile.

La serata è stata moderata da Cesare Quaglia, vice-presidente del Comitato Pavia Asti Senegal, che ha ricordato come gli obiettivi dell’incontro siano stati principalmente due: raccontare la lunga storia di collaborazione e amicizia tra Asti e Koubalan, che lega i due territori da 15 anni, e il progetto, appena concluso, sul rafforzamento agricolo della zona rurale casamancese, degli orti familiari e relativo al supporto dell’imprenditoria femminile e delle donne impiegate nell’agricoltura. All’incontro hanno preso parte anche altri ospiti tra cui: l’assessora Mariangela Cotto, che ha ribadito l’importanza di conoscere la cultura di tutte le comunità presenti sul territorio, ricordando le 103 nazionalità presenti ad Asti; Idrissa Gueye, rappresentante di ASIAP, Associazione Senegalo-Italiana Asti e Provincia, che ha illustrato le tante iniziative culturali e sociali promosse dall’associazione sul territorio astigiano; infine l’insegnante Anna Mastino che a gennaio ha visitato il villaggio di Coubanao, ha condiviso la sua esperienza di cooperazione con CPAS: “Una cooperazione di questo tipo aiuta a capire come tutti siamo legati e come le condizioni difficili di una comunità si riversino sul resto del mondo inevitabilmente. Migliorando le condizioni di una parte del mondo si migliorano le condizioni dell’umanità intera. Coubanao è un posto bellissimo, mi ha lasciato una così grande carica emotiva che ho voglia di tornarci…”. L’incontro è stato arricchito da alcune letture di poesie africane.

Condividi la pagina con:
Share
-->